Pensare l'attore - Archive ouverte HAL Access content directly
Books Year : 2024

Pensare l'attore

Abstract

A tutte le latitudini e in ogni cultura, attori provetti sbalordiscono e coinvolgono il loro pubblico con la condivisione delle emozioni, che di volta in volta si fanno pianto, brivido, rossore: stato che dalla coscienza si diffonde sul corpo. Le fonti sanscrite sulla vita emotiva degli attori, raramente percorse dagli studiosi e qui diffusamente scandagliate, offrono importanti spunti di riflessione sul loro dispositivo nascosto, la studiata capacità, cioè, di emozionare mostrando sul proprio corpo l’intera sintomatologia di emozioni che i performer potrebbero anche non provare. Alcuni autori, tuttavia, sembrano accettare che gli attori possano provare essi stessi delle emozioni sul palcoscenico, anche se mai in forma identica alle emozioni della vita reale, al fine di non compromettere il controllo delle tecniche di recitazione. Pensare l’attore traccia l’identikit dell’attore indiano, simulacro in cui si fondono e confondono la persona e il personaggio.
No file

Dates and versions

hal-04491227 , version 1 (05-03-2024)

Identifiers

  • HAL Id : hal-04491227 , version 1

Cite

Daniele Cuneo, Elisa Ganser. Pensare l'attore: Le fonti sanscrite. Unicopli. 2024, 9788840022734. ⟨hal-04491227⟩
14 View
0 Download

Share

Gmail Facebook X LinkedIn More